Zanzare in Svizzera: Sono una minaccia?

0 Condivisioni

Sapete qual è l’animale più letale del pianeta? La piccola zanzara! È responsabile di circa 725.000 morti all’anno, superando persino gli esseri umani che uccidono altri esseri umani per omicidio, con 400.000 morti. Anche se tendiamo ad associare le zanzare a luoghi caldi e paludosi come l’Amazzonia, è importante notare che le zanzare sono diventate invasive.

Le zanzare vivono ora in Svizzera e sono state scoperte a nord delle Alpi nel 2013. La Confederazione ha istituito un programma di monitoraggio gestito da specialisti che collaborano con gli specialisti della salute di ogni cantone per controllare eventuali focolai di malattie.

Ecco cosa c’è da sapere sulle zanzare in Svizzera.

Specie di zanzare presenti in Svizzera

zanzara

Negli ultimi anni, in Svizzera sono state segnalate tre specie invasive: la zanzara tigre asiatica, la zanzara cespuglio dell’Asia orientale e l’Aedes koreicus. Tutti e tre hanno un aspetto simile, con marcature bianche e nere sul corpo e sulle zampe posteriori. Tuttavia, si differenziano per il disturbo, il potenziale di transizione delle malattie e la posizione geografica. Si riproducono nelle acque stagnanti delle aree urbane e crescono i loro piccoli con pasti a base di sangue.

Originaria del sud-est asiatico, la zanzara tigre asiatica è una delle specie più invasive al mondo. Il trasporto di veicoli e pneumatici è il principale responsabile della sua attuale presenza nell’Europa meridionale e del suo avanzamento verso nord. È molto adattabile dal punto di vista ecologico e può sopravvivere a diverse condizioni.

La zanzara asiatica è endemica della Corea e del Giappone. Attraverso il trasporto e altre attività umane, ha colonizzato aree dell’Europa centrale. In realtà preferisce temperature più fredde rispetto alla zanzara asiatica. Fate attenzione a questa zanzara e alla sua puntura in prossimità dei boschi. È leggermente più grande della zanzara tigre e presenta linee giallastre anziché chiare e bianche. Attualmente non sono state riscontrate malattie legate a questa specie. Le misure adottate contro la zanzara tigre sembrano funzionare anche con la zanzara dei cespugli.

L’Aedes koreicus preferisce un clima temperato nelle aree urbane della Svizzera. Ha le stesse dimensioni della zanzara tigre, ma non ha una chiara linea bianca che attraversa il corpo. Non è ancora stata associata a nessuna malattia.

Malattie trasmesse dalle zanzare in Svizzera

zanzara

Le temperature globali sono in costante aumento e le zanzare tropicali invasive sono in grado di sopravvivere nelle regioni più settentrionali. Le malattie da tenere presenti sono la febbre chikungunya, la febbre dengue, la malattia del Nilo occidentale, la febbre gialla e la malaria. I sintomi di queste malattie variano da asintomatici a eruzioni cutanee, dolori articolari e febbre. La malaria e la febbre gialla sono potenzialmente mortali, ma sono disponibili trattamenti efficaci. Non esiste un vaccino per la malaria, ma i farmaci antivirali possono prevenirla.

In Svizzera, la febbre chikungunya e la febbre dengue sono diffuse principalmente dalla zanzara tigre femmina. Entrambe le patologie possono essere gestite con antinfiammatori e analgesici.

Aree soggette a zanzare in Svizzera

zanzara

La famigerata zanzara tigre si è insediata nel Canton Ticino e nella parte italiana del Grigioni. Possono essere presenti anche a Zurigo, Ginevra, Vallese, Basilea Città e Basilea Campagna. Si possono trovare anche lungo le autostrade svizzere.

Avvistato per la prima volta nel 2008 nel cantone di Argovia, l’Aedes japonicus si sta rapidamente diffondendo nei cantoni vicini e in Germania. Dal 2012 la zanzara asiatica risiede a sud delle Alpi e si sta diffondendo rapidamente in tutte le direzioni.

L’Aedes koreicus è stato avvistato per la prima volta nel 2012 in Ticino. Nel 2017 sono stati avvistati nei Grigioni e lungo le autostrade svizzere. Tendono a evitare gli ambienti urbani.

Gli sforzi della Svizzera per controllare le malattie trasmesse dalle zanzare

zanzara

La zanzara tigre asiatica è la zanzara più minacciosa in Svizzera e quella che le autorità si concentrano a controllare. Oltre a essere fastidiosa, la zanzara tigre può trasmettere agenti patogeni come i virus chikungunya, dengue e Zika.

L’Istituto svizzero di salute pubblica tropicale (TPH) monitora l’attività delle zanzare invasive per conto dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). È una delle quattro agenzie ufficiali che fungono da punto di segnalazione delle zanzare invasive e dei rischi che esse comportano per il pubblico.

All’inizio di ogni estate, vengono posizionate delle trappole per studiare l’attività delle zanzare sulle autostrade, nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti e in altri luoghi.

Consigli per prevenire le punture di zanzara in Svizzera

zanzara

Sono le zanzare femmine pronte a riprodursi e a deporre le uova che hanno bisogno delle proteine e dei lipidi presenti nel sangue di altri animali. E lo fanno in determinate ore del giorno, in particolare all’alba e al tramonto. Prestate particolare attenzione a proteggervi in questi momenti. Utilizzate un buon repellente per insetti approvato dall’EPA. Diffidate dei repellenti per insetti fai da te. Potrebbero non funzionare con le zanzare.

Eliminate l’acqua stagnante dalla vostra proprietà. Controllate il quartiere e suggerite ai vostri vicini di fare lo stesso. Segnalare alle autorità la presenza di acqua stagnante su proprietà abbandonate. Lo rimuoveranno gratuitamente.

Se nella vostra proprietà ci sono piccoli stagni, barili a pioggia e vasche per uccelli, l’acqua può essere trattata con bricchette larvicide. Sono innocui per l’uomo, le piante e gli animali domestici.

Evitare di indossare indumenti sottili all’aperto. Scegliete materiali a trama fitta come cotone, nylon o denim. E ricordate che le zanzare preferiscono i colori scuri. Se si infilano i jeans all’interno dei calzini, si proteggono le caviglie dalle punture durante le attività all’aperto.

La protezione solare riduce l’efficacia del repellente per insetti. Se è necessario usare la protezione solare, applicarla prima del repellente per insetti. Lasciate penetrare la pelle per 20 minuti e poi applicate un repellente per insetti.

Sono disponibili repellenti portatili che proteggono dagli insetti per un’area di 15 metri. Tuttavia, se avete animali domestici, non sono sicuri da usare in loro prossimità.

Cosa fare quando si viene morsi da una zanzara

È difficile da fare, ma cercate di non grattare una puntura di zanzara. Il grattarsi diffonde la saliva che le zanzare rilasciano nel sangue e prolunga la reazione infiammatoria. Invece, è bene applicare una salvietta umida e calda sulla puntura per distruggere i batteri e poi seguire con un trattamento rinfrescante come il ghiaccio o l’aloe vera per alleviare il prurito.

Domande frequenti

Come si riconosce una zanzara tigre?

La zanzara tigre asiatica è piccola, lunga circa un centimetro e mezzo. È chiamata zanzara tigre perché ha una striscia bianca al centro della testa e bande bianche sulle zampe.

Ci sono zanzare in Svizzera durante l’estate?

Sì, in Svizzera è necessario prendere ulteriori precauzioni contro le zanzare durante l’estate.

Ci sono zanzare sulle Alpi svizzere?

La zanzara asiatica è stata individuata nelle Alpi nel 2012 e si sta diffondendo attivamente in tutte le direzioni.

Ci sono zanzare a Zurigo?

Sono state segnalate zanzare intorno al fiume Limmat e al lago di Zurigo. A volte uno occasionale si fa strada all’interno delle case.

0 Condivisioni
Written by Ashley Faulkes
As a twenty-year resident of Switzerland, I am passionate about exploring every nook and cranny of this beautiful country, I spend my days deep in the great Swiss outdoors, and love to share these experiences and insights with fellow travel enthusiasts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *