Birre svizzere: Tutto quello che c’è da sapere sui birrifici svizzeri

0 Condivisioni

La Svizzera non è forse conosciuta come paese della birra come il Belgio o la Germania, ma da una decina d’anni a questa parte le cose si stanno muovendo. E la Svizzera ha ora una fiorente industria della birra.

Certo, il mercato poteva essere composto solo da pochi birrifici che hanno dominato il mercato per decenni, ma con l’esplosione della “IPA thing” in tutto il mondo, i microbirrifici sono qui per restare.

Siete interessati a saperne di più sulle marche di birra svizzere e sui tipi di birra che dovreste provare in questo paese? Continua a leggere…

Le principali birre in Svizzera

Cominciamo con i principali attori in Svizzera e procediamo da lì. E no, nonostante Heineken sia una delle birre più diffuse nel supermercato svizzero, in questo post ci occuperemo solo di birra svizzera autoctona!

Feldschlösschen

Birra originale Feldschlösschen
Birra originale Feldschlösschen

Nella Svizzera tedesca, se guidate da Zurigo a Basilea, vedrete l’edificio rosso simile a un castello di Feldschlösschen sul lato destro dell’autostrada. Fondato nel 1876, questo birrificio è parte integrante del mercato svizzero della birra e potrete vedere le sue birre ai barbecue di tutto il paese. La loro birra più popolare è la Feldschlösschen Original, la lager chiara che producono da sempre. Ma ultimamente hanno diversificato le loro birre, che considero più gustose, con IPA, Dunkel e molte altre.

Calanda Bräu

Birra Calanda
Birra Calanda

Calanda Bräu ha sede a Coira, nella Svizzera orientale, e produce birre svizzere dal 1902, anche se inizialmente con un altro nome: Rhätische Aktienbräuerei. Come molti dei loro concorrenti svizzeri, sono in realtà di proprietà di Heineken e producono solo birre leggere in stile lager, insieme alla Radler (birra e limonata).

Haldengut

Birra Haldengut
Birra Haldengut

Un altro dei produttori originali di birra svizzera è Haldengut, con sede a Winterthur, a nord di Zurigo. Fondata nel 1843, da allora è stata integrata nella famiglia di birre Heineken Switzerland. Da allora, Heineken ha spostato la produzione nel birrificio Calanda di Coira. Produce birre più leggere come le altre in questo elenco, prevalentemente lager, ma ha una birra non filtrata più interessante chiamata Haldengut Zwickel.

Eichhof

Birre Eichof
Birre Eichof

Il birrificio Eichhof ha sede a Lucerna e produce birre dal 1834, quindi sicuramente sa il fatto suo. Il loro repertorio comprende alcuni prodotti di base, come le birre lager e le birre alla spina, ma negli ultimi tempi hanno ampliato la loro offerta con birre di malto, scure, non filtrate e altre ancora. Non troverete la maggior parte di loro sugli scaffali dei supermercati, ma se vi trovate a Lucerna, tenete d’occhio le loro birre nei bar locali.

Vallese

Birre del Vallese
Birre del Vallese

Potrebbe sembrare noioso, ma il Vallese è stato anche un grande protagonista dell’industria della birra svizzera fin dalla metà del 1800 e ha una gamma di birre gustose che vedrete sugli scaffali della Coop in questi giorni.

Birra vallesana al supermercato

Le loro birre vanno dalla famosa bionda alla Valaisanne Abbaye (una birra in stile belga), alla Valaisanne IPA e ad altre birre speciali da provare.

Appenzeller

Birra Appenzeller
Birra Appenzeller

L’Appenzello è uno dei cantoni più piccoli della Svizzera, ma le birre svizzere del birrificio Apenzeller sono molto conosciute. La loro birra più famosa, che ho sicuramente assaggiato con gli amici in molte occasioni, è la Quollfrisch, che si presenta in una caratteristica lattina blu ed è una birra leggera e rinfrescante che va giù bene in una calda notte d’estate.

Birra Quollfrisch
Birra Quollfrisch

Ne hanno anche altre che vale la pena provare, come la Hellbier (chiara), la Dunkelbier (scura) e la famosa Weizen in stile tedesco, che in inglese è la birra di frumento.

Microbirrifici e birre artigianali in Svizzera

Birra Chopfab al supermercato
Birra Chopfab al supermercato

Negli ultimi decenni in Svizzera sono sorti sempre più birrifici locali e la qualità delle birre svizzere prodotte è sorprendente. Ci sono troppi microbirrifici svizzeri da citare, ma eccone alcuni che potreste vedere in giro o che vale la pena provare se vi imbattete in essi.

  • Chopfab – un birrificio popolare nel cantone di Argovia si sta facendo strada nei supermercati e nei festival
  • Brasserie des Franches-Montagnes – Un giovane produttore di birra del Giura ha vinto dei premi per le sue birre, che potrebbero piacere anche a voi.
  • Trois Dames – Un altro giovane birrificio attivo dal 2003, che continua a creare birre nuove ed entusiasmanti.
  • Bier Factory Rapperswil – dal 2000 è entrata di prepotenza nell’industria della birra, con nomi ed etichette divertenti che fanno venire voglia di provarle.
  • Dr. Brauwolf – attivo solo dal 2017, questo microbirrificio di Zurigo è stato fondato da un farmacista/virologo, quindi sapete che conosce la chimica!

Storia e cultura

La birra ha una lunga storia in Svizzera, come in gran parte dell’Europa centrale e settentrionale. In effetti, le prime birre sono state bevute dai Galli, già in epoca romana. Tuttavia, la prima produzione di birra documentata risale al 754 d.C. a San Gallo, presso il monastero locale.

La produzione di birra ebbe un boom in Svizzera nel corso del 1800 e alla fine del secolo si contavano circa 500 birrifici individuali. Hanno formato un’associazione per fermare l’afflusso di birre straniere e proteggere il loro mercato. Questa tendenza è stata portata avanti durante la Grande Depressione, quando i produttori di birra svizzeri locali hanno creato un cartello per mantenere il loro dominio per la maggior parte del resto del XX secolo.

Negli anni ’80, le birre straniere rappresentavano solo l’1% del mercato svizzero. Tuttavia, le cose stavano per cambiare rapidamente. Più tardi, negli anni ’90, dopo l’uscita di alcuni grandi produttori locali, il cartello è crollato. A questo punto, in Svizzera erano rimasti solo 24 birrifici e i grandi calibri come Heineken hanno iniziato ad acquistare ciò che era rimasto.

Anche se alla fine del XX secolo le birre straniere rappresentavano ancora solo il 16% del mercato. Oggi i microbirrifici stanno decollando e, se fino a qualche decennio fa erano pochi, nel 2021 se ne contavano oltre 1278. Questo significa più scelta, più gusto e più birra per chiunque visiti la Svizzera oggi!

Domande frequenti

Qual è la birra più popolare in Svizzera?

La marca di birra più popolare in Svizzera è Feldschlössen, seguita da marche come Cardinal, Valaisanne e Warteck.

Quali sono le birre prodotte in Svizzera?

Sono innumerevoli le marche di birra prodotte in Svizzera, come Feldschlössen, Calanda, Apenzeller, Eichhof e Valaisanne. Oggi nel Paese ci sono oltre 1270 birrifici che producono una gamma infinita di birre da provare.

Ci sono birre svizzere?

Sì, la Svizzera ha oltre 1270 birrifici singoli e molti grandi produttori come Feldschlössen, Calanda, Valaisanne e Apenzeller.

Qual è la birra tradizionale della Svizzera?

Gli svizzeri bevono tradizionalmente birre più grandi o leggere, tra cui Hellbier e Weizen. Tuttavia, più di recente, le tendenze estere hanno cambiato le abitudini di consumo della birra con un aumento degli stili belgi e delle IPA.

0 Condivisioni
Written by Ashley Faulkes
As a twenty-year resident of Switzerland, I am passionate about exploring every nook and cranny of this beautiful country, I spend my days deep in the great Swiss outdoors, and love to share these experiences and insights with fellow travel enthusiasts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *